DIFENDI I TUOI DIRITTI ISCRIVITI ALLA FILLEA CGIL

       

News

31 marzo 2017

#GuardiaAlta sul Lavoro!

Questo lo slogan della manifestazione nazionale in programma il 31 marzo a Roma, in Piazza Vittorio, promossa dalla Fillea per tenere alta la guardia affinchè il Decreto Legge sui voucher e appalti sia convertito presto in legge. [Leggi tutto]

20 febbraio 2017

LIBERA IL LAVORO CON 2 SI

LIBERA IL LAVORO CON 2 SI TUTTA UN'ALTRA ITALIA “Parte la campagna referendaria e da oggi chiederemo tutti i giorni al Governo di fissare la data in cui si voterà per referendum su voucher e appalti”. Susanna Camusso nel corso di una conferenza stampa promossa dalla Confederazione dopo la decisione della Consulta che ha ammesso i quesiti referendari sulla cancellazione dei voucher e sulla reintroduzione della piena responsabilità solidale in tema di appalti, e bocciato il quesito sull'art. 18. Nel corso della conferenza stampa ha parlato anche Giancarlo, edile romano, iscritto alla Fillea, per raccontare la sua esperienza ed i 4 mesi di salario che ancora deve percepire, in assenza della responsabilità solidale. Per Camusso, si legge nella nota del sito della confederazione "quello dei voucher è uno strumento “malato” e bisognerebbe avere il coraggio di “azzerarlo. Ci vuole – ha detto – una riforma per una contrattualizzazione pulita e esplicita che regolamenti il lavoro occasionale”. Sul tema degli appalti, Camusso ha sottolineato “riguarda milioni di lavoratori nel nostro Paese: non stiamo parlando di un fenomeno marginale come qualcuno ha sostenuto”. Infine, in merito al quesito sull’articolo 18, che non ha passato l’esame dei giudici costituzionali, il segretario ha ribadito “ci riserviamo ulteriori valutazioni quando saranno rese note le motivazioni della Corte, si dice convinta di aver rispettato l’art.75 della Costituzione, motivo per cui continueremo la nostra iniziativa e valuteremo nei prossimi giorni tutte le possibilità per ristabilire i diritti, compreso il ricorso alla corte europea sulla normativa sui licenziamenti. Oggi a Torino al Teatro Colosseo Assemblea Territoriale dei Quadri e Delegati CGIL per l'apertura della campagna referendaria . Cambiamo l'Italia del Lavoro riportando i diritti e tutele ai lavoratori. AI REFERENDUM PROMOSSI DALLA CGIL VOTA 2 SI............. [Leggi tutto]

17 gennaio 2017

ESODATI 8° SALVAGUARDIA COME PROCEDERE.

 I lavoratori esodati in attesa della pensione potranno fare la domanda per l'accesso alla ottava salvaguardia entro il 1° marzo 2017, come stabilito dalla recente Legge di Bilancio.  Per accedere ai benefici di legge ed andare in pensione con le condizioni previgenti la cosiddetta "Riforma Fornero" è indispensabile rivolgersi  al Patronato INCA CGIL per fare la domanda. [Leggi tutto]

17 gennaio 2017

COMUNICAZIONE IMPORTANTE SE HAI FINITO DI USUFRUIRE DELLA MOBILITA' O DELLA DISOCCUPAZIONE

 Se hai finito nel 2016 di percepire l'indennità di disoccupazione o la mobilità puoi avere diritto ad una proroga di quattro mesi. Contatta urgentemente il tuo funzionario o le sedi del patronato CGIL. [Leggi tutto]

13 dicembre 2016

LUTTO Compagno Rocco Iacovino

L'amico e compagno di tante battaglie Rocco Iacovino ci ha lasciato. Aveva chiuso la sua lunga carriera di sindacalista nella Fillea di Torino. E' passato qualche anno, il tempo vola, Rocco, lo Sceriffo del Pinerolese, come lo aveva descritto un giornale locale, era un sindacalista di trincea. Sempre in mezzo ai lavoratori, regolarità' e sicurezza su lavoro erano le sue parole d'ordine. Instancabile, non aveva orari. Ricordo tra le tante denunce fatte con lui, quelle dei cantieri della ristrutturazione dell'Ospedale di Pinerolo e quelle dei cantieri del Forte di Fenestrelle. Neanche la Curia di Pinerolo era passata indenne dalle sue vertenze. Non si risparmiava e non dava tregua neppure ai dirigenti della CGIL, ne ricordo tanti defilarsi solo nel vederlo arrivare. Ho passato ore a discutere con lui dei tanti problemi che coinvolgevano i lavoratori edili della Provincia di Torino. Quelle discussioni mi sono servite a crescere come dirigente sindacale; dovevo dargli la linea, invece spesso era lui che la dava a me. Non aveva sempre ragione e non gli piaceva riconoscerlo. Per questo andavamo d'accordo, in fondo avevamo lo stesso difetto. Grazie Rocco per tutto quello che hai fatto per i lavoratori, per la Fillea, per la Cgil, per il sindacato. Grazie compagno Iacovino. [Leggi tutto]

Archivio

Fillea informa 

Scarica Fillea Informa (.pdf): 1 - 2345 (Inchiesta sicurezza - Questionario sicurezza) - 678910 - 11 - 12 - 13 - 14